Pannelli metallici coibentati Brescia

Pannelli coibentati costituiti da una lastra metallica esterna grecata

I pannelli, sia retti che curvi, sono costituiti da una lastra metallica esterna grecata, da un inserto di materiale coibente (poliuretano) e da una finitura lato interno in diversi materiali (lamiera metallica preverniciata micronervata, cartonfeltro, vetroresina).Si possono avere spessori da un minimo di cm. 3 in su.
Inoltre i pannelli coibentati presentano un alta resistenza meccanica alle sollecitazioni d’esercizio e forniscono elevate proprietà di resistenza al fuoco e al calore e di isolamento termico e acustico.

Pannelli coibentati grecati

I pannelli coibentati sono strutture prefabbricate prodotte per essere montate modularmente.
Composto da due lamine metalliche grecate, ondulate o microdogate di vario tipo (acciaio, alluminio, rame ecc.. ) fra le quali viene interposto uno strato di schiuma di poliuretano.
Estremamente economico quando non siano previste gravose condizioni di esercizio, il pannello da copertura a 5 greche assicura prestazioni estetiche ed affidabilità in termini di robustezza.
Particolarmente indicato per coperture e pareti ad uso civile ed industriale.

Pannelli curvi

I pannelli sono costituiti da una lastra esterna grecata curva, da un inserto di materiale coibente (poliuretano, polistirene o lana minerale) e da una finitura lato interno in diversi materiali (lamiera preverniciata micronervata, fibrocemento, vetroresina, film plastico, alluminio centesimale). Prevalentemente hanno raggio 3.000/6.000 mm.

Pannelli similcoppo

È ideale per coperture di tetti di civile abitazione, in particolare nei centri o nelle zone di particolare interesse architettonico, per strutture ed opere di servizio (scuole, palestre).
È un elemento metallico di grandi dimensioni, prodotto in rame, alluminio e acciaio preverniciato.
Garantiscono una durata illimitata, resistenza e portata, isolamento termo-acustico ed è adattabile a qualsiasi pendenza.
Si presta ad ogni tipo di intervento e non ha limiti di utilizzo.