© 2018 Amonti Coperture Edili Srl. By MorpheusDesign

Amonti Coperture Edili Srl 
Sede Legale: via Gilioli, 5 - 46043 Castiglione delle Stiviere (MN)

Sede operativa: via dell'industria, 5 - 46043 Castiglione delle Stiviere (MN)
Tel/Fax: 0376/632564 - PI/CF: 01903060208

info@amonticoperture.it

TETTO IMPERFETTO? SUPERA L'INVERNO!

Updated: Nov 14, 2019

Scopri come superare l'inverno con una copertura malandata, senza timori di fermo produzione, anche se ti hanno detto che devi subito sostituire il tetto.



Ti stai chiedendo “Come farò a superare l'inverno con il tetto malandato senza rischiare un fermo produzione a causa delle infiltrazioni?”

Purtroppo con l'inverno arrivano le nevi e le gelate, e si crea quella particolare situazione di intasamento in copertura che fa diventare il tetto una sorta di piscina sospesa: le nevi che si depositano sul tetto, gelano, bloccando definitivamente i canali di gronda e i pluviali di deflusso.

Di conseguenza con l'escursione termica diurna o le successive piogge si determina la tragica situazione dei gocciolamenti sparsi all'interno del capannone e cominciano i disagi alla produzione e al magazzino, se non addirittura il fermo macchina per esposizione, di un operatore, a rischio di scariche elettriche.

D'altronde in azienda è di regola spingere la produttività, così ti focalizzi sulla soluzione dei problemi connessi alla produzione al fine di soddisfare al meglio i clienti, e finisci con il rimandare all'autunno (se non all'anno successivo) tutte le altre magagne, compresa la manutenzione al vecchio tetto malandato.

Pensi: “Appena ho terminato questa lavorazione telefono al geometra e gli parlo dei problemi al tetto”, poi arriva la solita urgenza e la telefonata non si fa, le settimane passano e in un battibaleno sei a novembre.

Cominci a vedere in televisione i primi Babbi Natale e pensi: “Caspita siamo già a fine anno, arriva l'inverno e saranno dolori con quel tetto che mi ritrovo...”.

Allora cominci a pregare forte San Benedetto protettore dei tetti resistenti (ripetendo il mantra San Benedetto proteggimi il tetto) e prometti che se otterrai la grazia della incolumità fino alla primavera stavolta farai quanto necessario a sistemare le cose... a primavera !

Ora, senza scomodare i Santi in Paradiso, sappi che Ti posso aiutare a superare l'inverno senza fare miracoli ma facendo le opere essenziali che mettano la Tua copertura al sicuro.

Vista la stagione a cui andiamo incontro la mia non sarà certo una proposta “radicale”, che preveda scoperchiamenti o accantieramenti arditi, piuttosto una soluzione light che ti consentirà di gestire le maggiori criticità.

Si tratta quindi di interventi mirati e limitati che puntano a risolvere problematiche in specifici punti, oppure interventi atti a mettere in sicurezza il tetto con l'obbiettivo di superare l'inverno senza interferire con la produzione.

In pratica si può parlare di un intervento di “Manutenzione Plus” ovvero un insieme di interventi di veloce realizzazione che vanno a tamponare o gestire punti critici della copertura, rimandando alla bella stagione interventi sostanziali.

Questi interventi vengono realizzati con la tecnica “Senza Interferenze”, un sistema di lavoro che ci permette di lavorare in sicurezza senza interferire significativamente con la produzione aziendale in atto.

In questo modo potremo risolvere i Tuoi problemi al tetto in tempo, senza bisogno di accendere candeloni natalizi a San Benedetto.

Ora che lo sai non aspettare oltre e, soprattutto è il caso di dire… “aiutati che il ciel ti aiuta”.

Chiamami subito al mio numero 339.4579968 e prenota una visita, gratuita, per verificare le condizioni del tuo tetto e la possibilità di godere di un “Tetto Garantito”.

Un caro saluto

Arch. Stefano Amonti